Pancarrè al farro e semi di zucca

Una delle caratteristiche dei forni qui in Germania è quella di avere, oltre all'immancabile carrellata di torte altissime e golosissime, una selezione di pani speciali "da colazione", tutti dalla classica forma del pane a cassetta, preparati con farine solitamente non raffinate, e arricchite da semi oppure frutta secca. Farro, avena, e poi appunto semi di zucca, girasole, lino. È un tipo di pane sicuramente molto sostanzioso, e perfetto quindi per essere consumato con burro e marmellata, oppure in versione salata con formaggio spalmabile, salmone e avocado. Per questa ricetta ho scelto la farina di farro, che adoro, e i semi di zucca, per la croccantezza e il bel colore verde che danno all'impasto. In più, si prepara in pochi minuti, si impasta tutto in una ciotola e si inforna direttamente. Et voilà!



Ingredienti per uno stampo da pancarrè di 20x6 cm

250 g di formaggio quark

2 uova

1 albume

1 cucchiaino di lievito in polvere istantaneo

180 g di farina integrale di farro

100 di semi di zucca

1 pizzico di sale


Procedimento

Miscela insieme in un recipiente la farina di farro, il sale e il lievito.


In un’altra ciotola, lavora con un cucchiaio di legno il formaggio quark con le uova e l’albume, fino ad amalgamare gli ingredienti.


Unisci le polveri e i semi di zucca, e mescola fino a quando il composto è ben amalgamato.


Cuoci in forno ventilato già caldo 180°C, poi dopo 10 minuti abbassa la temperatura a 160°C. Continua la cottura per altri 40 minuti, fino a quando il pane è appena dorato sulla superficie.


Estrai dal forno e fai intiepidire nello stampo per qualche minuti, quindi fai raffreddare completamente su una gratella per dolci.