Biscotti salati al pomodoro e paprika affumicata

Biscotti sempre e comunque, in tutte le forme e in tutte le versioni… anche salata! Questi sono molto stuzzicanti e particolarmente gradevoli da vedere, grazie all’aggiunta di paprika e concentrato di pomodoro. Li abbiamo gustati come aperitivo, accompagnati a un bicchiere di prosecco, e ce li siamo finiti durante la cena al posto del pane!


Ingredienti

200 g di farina di farro o di grano 00

80 g di burro vegetale (o normale a fiocchetti e a temperatura ambiente)

Un uovo

Un cucchiaio colmo di triplo concentrato di pomodoro

Un cucchiaino di paprika dolce affumicata

Sale fino e sale in fiocchi

Procedimento

In una terrina miscela insieme la farina e la paprika. Unisci l’uovo precedentemente sbattuto con il concentrato di pomodoro.


Aggiungi il burro a fiocchetti e inizia a lavorare l’impasto con la punta delle dita, per ottenere un composto a briciole. Continua a lavorare fino ad amalgamare bene tutti gli ingredienti (il colore deve risultare bello uniforme e rosso vivo).

Avvolgi il panetto in pellicola trasparente e fai riposare in frigorifero un’ora.

Riprendi l’impasto e stendilo con il matterello tra due fogli di carta da forno, a uno spessore di 2 mm. Per ottenere una superficie decorata, puoi usare i matterelli appositamente intagliati, oppure (come ho fatto io!) un semplice bicchierino da liquore con il fondo zigrinato. Fai pressione sui biscotti con il bicchiere rovesciato, quindi ritagliali con un cutter per biscotti o un cerchio a misura per avere dei biscotti rotondi. Nel mio caso, ho usato il filtro della moka perché aveva lo stesso diametro del bicchierino.

Cuoci i biscotti in forno statico già caldo a 180° per 12-13 minuti. Servi i biscotti a piacere ancora tiepidi o freddi.

Per averli ancora più sottili, e ottenere dei biscotti dalla consistenza più simile a quella dei cracker, puoi usare la sfogliatrice della pasta, diminuendo la durata della cottura a 8/9 minuti.