Bruschette con peperoni e feta


Queste super bruschette me le immagino gustate in una bella serata di inizio estate, su un terrazzo, magari vista mare, in compagnia di amici e con un buon vino bianco. In verità, le ho preparate e mangiate in un giorno grigio e piovoso, con le temperature ancora polari, da sola, per un pranzetto che mi sono voluta dedicare qualche tempo fa. Meno sognanti, molto malinconiche, ma ugualmente buonissime!



Ingredienti per 2 persone

4 fette di pane casereccio integrale o semi-integrale

8 peperoni mignon gialli, rossi e arancioni (o, in alternativa, un peperone rosso e uno giallo)

125 g di feta

Menta fresca

Olio evo

A piacere: olive nere taggiasche o acciughe sott’olio per decorare


Preparazione

Disponi i peperoni su una placca foderata con carta da forno e fai arrostire a 200°C per 15/20 minuti, girandoli un paio di volte fino a quando la pellicina è leggermente colorita (non bruciata).


Nel frattempo, sbriciola la feta e disponila su un’altra teglietta rivestita con carta da forno.


Quando i peperoni sono cotti, trasferiscili nella teglietta sopra la feta e rimetti in forno per 10 minuti. Non aggiungere sale perché la feta è molto saporita.


Taglia ogni fetta di pane in 3 bruschette più piccole e fai tostare anche queste nel forno.


Prepara i piatti da portata, sistemando su ognuno le bruschette di pane, e sopra i peperoni con la feta. Cospargi con foglioline di menta e un filo di olio di oliva, quindi servi subito.


Puoi aggiungere a piacere delle olive taggiasche o un filetto di alici sott’olio.


Con i peperoni mignon, non è necessario rimuovere la pellicina perché è molto sottile e non risulta pesante o fastidiosa come con i peperoni normali.


Se usi i peperoni normali, una volta arrostiti falli intiepidire in sacchetti di plastica resistenti al calore, per facilitare la rimozione della pellicina e dei semi interni. Sfalda i peperoni a filetti e uniscili alla feta procedendo come indicato nella ricetta.