Bulgur di grano saraceno con fave e pecorino

Fave e pecorino sono una delle accoppiate più famose e amate nei piatti primaverili: abbinate in un primo, o semplicemente gustati con pane e salume, portano immediatamente al ricordo di un pasto semplice, spensierato, nel tepore del mese di maggio. Questo piatto unico mantiene tutte le aspettative di gusto con il vantaggio però di essere estremamente leggero. La base è costituita da grano saraceno spezzato, insaporito poi a mo’ di insalata con fave, scaglie di pecorino, pistacchi e basilico. Un’ode alla primavera! Buonissimo preparato in anticipo e servito fresco di frigorifero.



Ingredienti per 2 persone

160 g di bulgur di grano saraceno

½ kg di fave fresche da sbucciare

100 g di pecorino semi-stagionato

Una spruzzata di succo di limone

2 cucchiai di pistacchi sgusciati e tritati

Qualche foglia di basilico o menta

Olio evo e sale

Procedimento

Lessa il bulgur di grano saraceno seguendo le istruzioni riportate sulla confezione. Una volta pronto, versalo in un unico strato su una teglia rivestita con carta forno per farlo raffreddare e asciugare.

Sbuccia le fave, eliminando anche la pellicina interna. Taglia il pecorino a scaglie. In una ciotolina, prepara il condimento emulsionando 3 cucchiai di olio con il succo di limone, i pistacchi tritati e qualche fogliolina di basilico spezzettata.


Versa il bulgur in una ciotola e condiscilo con la salsina preparata. Aggiungi le fave e il pecorino. Fai raffreddare in frigorifero prima di servire.