Caprese rinforzata

Una buona caprese, per essere tale, deve avere ingredienti premium e strettamente rispondenti a certe caratteristiche, come: freschezza e qualità top della mozzarella, possibilmente di un caseificio artigianale e a km zero (che sia di bufala o di latte vaccino, va a gusti) e pomodori costoluti o cuore di bue maturi ma non sfatti, sodi e saporitissimi (del proprio orto o contadino di fiducia). In mancanza di questi requisiti, l’alternativa comunque buonissima è stata mettere insieme ciliegine di mozzarella confezionate, pomodorini bio a km zero coltivati nei dintorni di Norimberga, e qualche altro ingrediente per portare in tavola una caprese non ortodossa ma mediterranea nell'anima e nei colori! Buonissimi per accompagnare, al posto del pane, dei tarallini pugliesi.



Ingredienti per 2 persone

Spinacino, rucola o songino

12 pomodorini a grappolo

12 ciliegine di mozzarella (o una mozzarella da 200 g)

1 cucchiaio di olive taggiasche sott’olio

½ avocado

Semi misti per insalata

Succo di ½ limone o lime


Procedimento

Rimuovi la buccia dell’avocado e taglia la polpa a cubetti. Condisci con una spruzzata di succo di limone o lime e sale e tieni da parte.


Tampona le mozzarelline con carta assorbente da cucina per eliminare il siero in eccesso. Sistema le foglie di spinacino nei piatti da portata, aggiungi l’avocado, i pomodorini tagliati a metà, le mozzarelline e le olive.


Completa con i semi croccanti e servi subito.