Ciambella al miele e nocciole

Quando ho assaggiato questa torta, non ci credevo nemmeno io che potesse essere così buona, così soffice e gustosa pur non avendo uova, né burro, e fatta con farina di farro. L’ho sperimentata adattandola da altre ma aggiustando dosi e mettendo gli ingredienti a mio gusto, perché volevo una torta che sapesse intensamente di nocciola, dalla grana fine e spugnosa. Cotta ieri e già metà andata tra colazione e merende varie! Si mantiene morbida per giorni, ed è deliziosa accompagnata da un caffè d'orzo.


Ingredienti per uno stampo a ciambella di 22 cm di diametro

120 g di farina di farro bianca

120 g di nocciole tostate e ridotte in farina

90 g di zucchero di cocco

1 cucchiaino di vaniglia liquida

3 cucchiai di miele

250 ml di latte di soia light

4 cucchiai di olio di semi leggero

2 cucchiaini di lievito istantaneo in polvere

Una punta di cucchiaino di bicarbonato di sodio

Miele e granella di nocciole tostate per decorare


Procedimento

In una ciotola, mescola la farina di farro, le nocciole in polvere, un pizzico di sale, il bicarbonato, il lievito e lo zucchero.


Versa il latte di soia, la vaniglia liquida, l’olio e il miele, mescolando per amalgamare gli ingredienti. L’impasto deve risultare morbido.


Ungi con margarina e infarina uno stampo a ciambella con il fondo removibile. Versa l’impasto e cuoci in forno statico già caldo a 180°C per 40 minuti circa.


Fai la prova con lo stecchino per verificare che l’interno sia asciutto prima di estrarre la torta.


Fai raffreddare la torta ed estraila dallo stampo. Completa con qualche cucchiaio di miele cosparso sopra e nocciole tostate in granella.