Conchiglioni alla crema di zucca, robiola e paprika affumicata

Pochi ingredienti azzeccati, ed ecco che avete realizzato un piatto di pasta delizioso, cremoso, colorato e leggero. Perché a dispetto di quanto la cremosità finale lasci immaginare, ci sono solo poca robiola e parmigiano - niente panna o altro - e tanta, tanta zucca come condimento. Di fatto, una versione alleggerita e italianizzata del famoso "mac & cheese" americano, perfetta per chi ama sperimentare piatti con questo ortaggio: una ricetta da provare velocissima e adatta a scaldare le prime giornate invernali.


Ingredienti per 4 persone

350 g di conchiglioni

500 g di zucca già pulita da cuocere (o 400 g di zucca cotta al vapore)

200 g di robiola

50 g di parmigiano reggiano grattugiato

Noce moscata

Paprika dolce affumicata in polvere

Olio evo, sale e pepe

Procedimento

Tagliate a cubetti la zucca e cuocetela con un filo d’olio e qualche cucchiaio di acqua per 15-20 minuti, o fino a quando sarà tenera. Lessate i conchiglioni molto al dente (5-6 minuti di cottura in tutto) in abbondate acqua salata.

Quando la zucca sarà pronta, versatela in una ciotola ampia e riducetela a crema con un frullatore a immersione. Unite la robiola e qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta, per ottenere una crema piuttosto liquida.

Scolate la pasta e aggiungetela alla crema di zucca (tenete da parte altra acqua di cottura per ammorbidire ulteriormente la crema che deve risultare cremosa ma abbastanza liquida).

Unite metà parmigiano e profumate con un pizzico di noce moscata e paprika affumicata.

Versate in una teglia o tegame da forno. Cospargete con il parmigiano rimasto, un giro d’olio e altra paprika a piacere.


Cuocete in forno ventilato a 200°C per 20-25 minuti, fino a quando la pasta sarà ben gratinata e croccante in superficie.


Servite subito.