Crumble al rabarbaro e cioccolato

Il crumble è un dolce al cucchiaio di origine anglosassone, molto diffuso anche negli Stati Uniti e in Australia. E infatti, questa ricetta mi è stata data da un’amica di Sidney, conosciuta a Londra molti anni fa, quando era il mio capo per l’azienda in cu all’epoca lavoravo. Grande esperta ed estimatrice di dolci, e questa ricetta infatti lo dimostra in pieno.

La mia versione è alleggerita, vegan senza burro e con xilitolo al posto dello zucchero. Fiocchi d’avena e cocco, insieme al rabarbaro, sono decisamente fenomenali. Il tocco “italiano” che ho dato, è il cioccolato di Modica aromatizzato alla cannella. Un prodotto molto particolare, la cui lavorazione artigianale conferisce la caratteristica consistenza granulosa al cioccolato, perfetto quindi per essere gustato a pezzettoni, non fuso, proprio come in questo crumble. Il colpo di grazia, che io non ho dato, sarebbe stato servire il crumble con una pallina di gelato alla crema o vaniglia, alla vera maniera anglosassone. Mi sono limitata a una spolverata di cannella, ma la prossima volta…


Ingredienti

Per il ripieno

400 g di rabarbaro già pulito

Una spruzzata di Porto (io liquore all’arancia)

Succo di una arancia (io limone)

2-3 cucchiai di zucchero di canna (io xilitolo)

Una manciata di mandorle a lamelle

50 g di cioccolato fondente (io cioccolato fondente di Modica alla cannella)

Per il crumble

40 g di burro morbido (io olio di cocco)

100 g di fiocchi d’avena

50 g di cocco rapè

1 cucchiaio di zucchero di canna (io niente zucchero)

Scorza di arancia grattugiata o limone (io un pizzico di cannella)

Procedimento

Taglia il rabarbaro a tronchetti di 2-3 cm. Versali in una casseruola con il succo di limone, lo zucchero (o xilitolo) e il liquore e cuoci per 15 minuti a fuoco basso, fino a quando il rabarbaro sarà morbido ma non sfatto.

Per il crumble, mescola in una ciotola il burro o l’olio di cocco con l’avena, il cocco rapè, lo zucchero se lo usi, la scorza di agrume o la cannella. Mescola con le mani fino a ottenere un composto a briciole, se necessario aggiungendo altri fiocchi d’avena.

Versa il rabarbaro in una pirofila da forno, aggiungi le mandorle a lamelle e il cioccolato tagliato a pezzettoni (non piccoli, altrimenti non ne assapori la consistenza e rischia di sciogliersi completamente in mezzo alla frutta).

Cospargi con le briciole di crumble, inforna a 200°C (forno statico) o 180°C (ventilato) per 30-40 minuti, fino a quando la superficie sarà dorata e il composto di frutta avrà formato delle bolle.

Servi tiepido accompagnando a piacere con gelato alla crema, panna o yogurt greco.