Gelato velocissimo allo yogurt e fragole allo sciroppo d'acero

Un gelato talmente veloce e talmente buono da essere pericoloso. Perché una volta assaggiato, diventa la base formidabile da poter adattare e variare secondo la stagione e il proprio gusto personale. Lo yogurt può essere sostituito con la ricotta, per una versione gusto “cassata”, aggiungendo frutta candita e pezzettoni di cioccolato fondente.

Si può variegare la base con crema di nocciola, per una versione ancora più golosa, oppure miele e frutta secca a pezzetti.

Porei andare avanti con altre proposte, ma lascio a voi l’arduo compito di ideare la vostra combo preferita!



Ingredienti per 4/6 persone

Per il gelato base

250 g di panna fresca da montare

250 g di yogurt greco (o ricotta)

250 g di latte condensato

Un cucchiaino di vaniglia liquida (opzionale)


Per guarnire

Fragole o altra frutta di stagione a piacere

2 cucchiai di succo di limone

4 cucchiai di sciroppo d’acero



Procedimento

Monta la panna ben ferma.

Mescola in una ciotola ampia lo yogurt con il latte condensato e la vaniglia. Aggiungi nella ciotola la panna montata poco alla volta, mescolando dal basso verso l’alto per non smontare il composto. Rivesti uno stampo che possa andare in freezer con pellicola trasparente. Versa all’interno la crema, livellando bene. Ricopri con la pellicola e trasferisci nel congelatore a rassodare per 3-4 ore.


Un’ora prima di servire, estrai lo stampo dal congelatore per far ammorbidire il gelato.

Puoi gustare il gelato in due versioni.

1) A mo’ di semifreddo: sforma direttamente in un piatto da portata, decora con le fragole e accompagna con lo sciroppo d’acero mescolato al succo di limone.

2) Gelato nelle singole coppette: ricava le palline con l’apposito attrezzo, completando con le fragole a pezzetti precedentemente condite con lo sciroppo d’acero e il succo di limone.