Hummus di carote

Un po’ va di moda, un po’ in effetti è così buono e versatile che vale la pena prepararlo spesso. Parliamo di hummus! In origine era quello di ceci, poi la preparazione si è evoluta ed è stata declinata in tanti varianti, con la sola regola di base di avere una verdura o legume passato, e l’aggiunta del tahin, la crema di sesamo. In realtà è proprio questo l’elemento chiave, che conferisce quel sapore unico, tostato, di frutta secca, capace di esaltare ceci, melanzane, fagioli, piselli, e in questo caso delle semplici carote arrostite. Per rendere questo hummus ancora più goloso, è bastato aggiungere un po' di yogurt greco. Cremosissimo!


Ingredienti per 2 persone

250 g di carote affettate sottili

2 cucchiai di crema di sesamo (tahin)

2/3 cucchiai di yogurt bianco cremoso (tipo greco)

Succo di 1 limone

Olio evo

Sale affumicato

Semi di sesamo

Semi misti (girasole, lino, etc.)

Preparazione

Condisci le carote a fettine con 1 cucchiaio di olio e un pizzico di sale. Disponile in un unico strato su una teglia rivestita con carta da forno e cuoci coperto con pellicola a 2000° per 20 minuti, poi altri 10 minuti senza carta, fino a quando saranno morbide e leggermente dorate.

Fai raffreddare. Metti le carote fredde nel bicchiere del mixer, aggiungi la crema di sesamo, il succo di limone, 1 cucchiaio di olio e 2/3 cucchiai di yogurt. Aziona fino a ottenere una crema.


Se l’impasto fosse troppo denso, puoi aggiungere un paio di cucchiai di acqua calda, ed eventualmente altro yogurt. Assaggia e aggiungi a piacere altro succo di limone, tahin e sale a seconda del tuo gusto.

Versa la crema in una ciotola, cospargi con i semi di sesamo e quelli misti, un pizzico di sale affumicato e un filo d’olio.

Servi l’hummus di carote accompagnando con asparagi bolliti, verdure grigliate.