Indivia belga gratinata al pecorino e limone

Ci sono ricette così, che con la loro semplicità ti stupiscono e appagano enormemente. Oltre a essere uno dei “salva cena” per eccellenza. Parliamo delle verdure gratinate al forno. Insieme alle torte rustiche, il mio piatto preferito per, nell’ordine: smaltire verdure un po’ vecchine che altrimenti crude non mangeremmo; usare il pane vecchio, così come i rimasugli di formaggi, e quel ciuffo di prezzemolo abbandonato in fondo al cassetto delle verdure…

Gli ortaggi da usare possono essere molteplici, e anche per il ripieno si può variare a sentimento e in base ai resti che abbiamo da riciclare. Per dare un tocco davvero gustoso, nel mio ripieno ci sono pecorino e scorza di limone. Come pane, avanzi induriti di pretzel e cracker vari. Perché non si butta via proprio niente!



Ingredienti per 2 persone (come piatto unico, altrimenti vale per 4 come contorno)

4 cespi di indivia belga

150 g di pane secco grattugiato grossolanamente

3 cucchiai di pecorino grattugiato

Scorza grattugiata di un limone

Un ciuffetto di prezzemolo (facoltativo)

Olio evo e sale


Procedimento

In una casseruola, scalda 2 cucchiai di olio, aggiungi i cespi di indivia tagliati a metà e ½ bicchiere di acqua. Sala leggermente, copri con un coperchio e lascia stufare a fuoco basso per 10 minuti.


Nel frattempo, prepara il ripieno. In una ciotola, mescola il pane grattugiato, il formaggio, la scorza del limone, il prezzemolo e 2-3 cucchiai del sughetto di cottura dell’indivia, per ottenere un impasto morbido ma compatto, simile a quello delle polpette. Tieni da parte in frigo.


Lascia intiepidire l’indivia, quindi con un coltellino rimuovi un poco della parte centrale, ricavando delle barchette. Fai attenzione a mantenere intatte le foglie esterne che dovranno contenere il ripieno. Prendi un po’ di impasto a base di pane e con questo riempi le metà di indivia, premendo con le mani e dando la forma a cupoletta.


Disponi le verdure in una pirofila da forno che le contenga di misura, cospargi con un filo di olio e aggiungi nel fondo qualche cucchiaio del liquido di cottura rimasto.


Ricopri con un foglio di alluminio e cuoci in forno a 200°C. Dopo 15 minuti, rimuovi l’alluminio e inforna nuovamente per altri 10 minuti, fino a quando si sarà formata una crosticina dorata sulla superficie delle verdure.


Fai intiepidire prima di servire in tavola.