Muffin alle zucchine


Una perfetta ricetta ripulisci frigo per utilizzare quegli ingredienti avanzati da preparazioni precedenti e dimenticati magari da giorni. In questo caso, zucchine e una confezione aperta di robiola, ma vanno benissimo anche peperoni, broccoli, piselli sbollentati e zucca abbinati a un formaggio morbido come stracchino, philadelphia o mozzarella tritata. Per completare la ricetta bastano un uovo, farina (ho usato quella di farro ma anche qui, se ci sono fondi da smaltire, va bene quella che si ha a disposizione) e parmigiano grattugiato (il pecorino anche ci sta molto bene). Vanno via che è un piacere!


Ingredienti per 12 mini muffin o 6 muffin normali

250 g di farina

1 uovo

1/4 di cucchiaino di bicarbonato di sodio

1 cucchiaino di lievito per dolci

2/3 zucchine medie

2 cucchiai di robiola o altro formaggio spalmabile

2 cucchiai di parmigiano grattugiato

2/3 cucchiaiate di latte

Semi di sesamo per guarnire

olio evo


Grattuggia le zucchine con una grattuggia dai fori larghi. Strizza bene per eliminare tutta l'acqua e fai cuocere per 5 minuti in una padella con 2 cucchiai di olio. Regola di sale (e pepe se lo usi) e versa in una ciotola ampia per far raffreddare qualche minuto.


Aggiungi l'uovo, la farina precedentemente setacciata con il lievito e il bicarbonato, la robiola e il parmigiano. Mescola con una spatola o un cucchiaio di legno e aggiungi il latte fino a ottenere un impasto abbastanza consistente (se troppo duro l'impasto, aggiungi la terza cucchiaiata di latte).


Versa negli stampini da muffin per 2/3 della loro altezza e completa con una spolverata di semi di sesamo. Cuoci in forno statico a 190° C per circa 20 minuti. Buoni caldi e anche tiepidi!