Orata al forno con zucchine, pomodori e zenzero


Una delle cose che soffro di più della lontananza da casa è il mare. Prima ragione, puramente balneare. Ovvio! La seconda è non avere a disposizione la scelta del pescato che si può avere solo abitando in prossimità del mare. Inutile fare paragoni. Così, in questi giorni di vacanza, la scelta della cena ricade spesso sul pesce, preparato magari al forno, con pochi ingredienti aggiunti come le zucchine che in questa stagione sono piccole e sode, e un tocco di zenzero per dare qualcosa in più al sapore. Questo piatto lo preparo, malinconica, anche in Germania perché le orate sono per fortuna una tipologia di pesce che si trova anche di allevamento e a disposizione durante tutto l'anno. Così il mare, anche se fisicamente lontano, lo ritrovo tutto nei sapori di una cena.



Ingredienti per 2 persone

2 orate da circa 600 g l’una o un'orata grande da più di un kg, pulite e pronte da cuocere

800 g di zucchine

Un grappolo di pomodorini a ciliegia

Un pezzetto di radice di zenzero fresco (6 cm circa)

Prezzemolo o altre erbe fresche a piacere per completare

Sale e olio ev


Affetta le zucchine a bastoncini di circa 8/10 cm di lunghezza, delle dimensioni di una grossa chip di patate. Mettile in una ciotola e condiscile con un pizzico di sale e poco olio di oliva, mescolando per far insaporire bene le verdure.


Disponi le orate su una placca rivestita di carta da forno, salale all’interno e aggiungi in ognuna un paio di fettine sottili di zenzero e un ciuffetto di prezzemolo.


Sistema intorno ai pesci i pomodorini, condisci con sale e olio e poi ancora intorno aggiungi le zucchine a bastoncini. Aggiungi qualche fettina di zenzero sulle verdure.


Copri le orate con alluminio, lasciando scoperte le verdure intorno. Cuoci in forno a 190° per circa 15 minuti, girando di tanto in tanto le zucchine per farle rosolare.


Rimuovi la stagnola e inforna nuovamente per 10 minuti, controllando la cottura del pesce e che le verdure risultino ben dorate alla fine.


Completa con una grattata di zenzero a piacere e servi le orate sfilettate, aggiungendo un po’ di sughetto e un filo d’olio.