Pizza di sfoglia con pomodorini e scamorza affumicata

È un'alternativa velocissima alla versione classica con base lievitata, da preparare quando la voglia di pizza proprio non riesci a togliertela e in casa hai un rotolo di pasta sfoglia, dei pomodori maturi, e un formaggio morbido o a pasta filata. Con qualche trucchetto, la sfoglia rimane croccante e la farcia ben cotta senza rilasciare liquido.



Ingredienti per 2 persone

Un rotolo di pasta sfoglia rettangolare

15 pomodorini o 4 pomodori a grappolo maturi

½ scamorza affumicata

Basilico e origano a volontà

Olio evo


Affetta i pomodorini in tre (o i pomodori ramati in fette di circa ½ cm l’una) e mettili a scolare in uno scolapasta con un pizzico di sale. Tieni da parte.


Trita in un cutter la scamorza affumicata.


Dividi la sfoglia a metà, così da ricavare due rettangoli più piccoli della dimensione di circa 20x15 cm. Sovrapponi le due sfoglie, premendo bene con le mani per farle aderire bene. La base della pizza finta è pronta!


Metti il rettangolo ottenuto su una teglia rivestita con carta da forno (puoi usare la stessa carta in cui era avvolta la sfoglia).


Prendi i pomodorini e tamponando con carta assorbente elimina semini e acqua di vegetazione. Più i pomodori saranno asciutti, più la sfoglia rimarrà croccante.


Cospargi la base di sfoglia con la scamorza tritata e aggiungi le fettine di pomodoro.


Condisci con un filo d’olio, cospargi con un po' di origano e cuoci in forno già caldo a 200°C per circa 20 minuti . I pomodorini devono essere ben abbrustoliti e i bordi della sfoglia dorati.


Fai raffreddare per almeno 15 minuti e servi la pizza tagliata in rettangoli, decorando con le foglie di basilico.


La pizza di sfoglia è ancora più buona e croccante se la cuoci, la fai raffreddare completamente e la riscaldi in un secondo momento appena prima di servirla.