Polpo marinato con zucchine e carote

Il polpo non è buono solo con le patate! E i polipetti non si cucinano solo con il sugo! E in questa versione lo dimostrano entrambi alla grande. A seconda di quello che trovo in pescheria, opto per un polpo grande, oppure dei polipetti che hanno ovviamente il pregio di cuocere in meno tempo, e sono molto belli da vedere. Perfetto per essere preparato in anticipo, anche il giorno prima, perché grazie alla marinata si insaporisce ulteriormente. Per renderlo più ricco, basta aumentare le dosi delle verdure. In estate, con l’aggiunta di riso integrale o farro, diventa un piatto unico fresco e super veloce da preparare.



Ingredienti per 4 persone

1 kg di polpo o polipetti

Una costa di sedano

1 carota grande

2 zucchine

1 spicchio d’aglio

1 peperoncino

1 cucchiaio di timo

Una manciata di foglie di menta

10 grani di pepe bianco

½ bicchiere di olio evo

½ bicchiere di aceto di vino bianco (o di mele)


Procedimento

Prepara la marinata: in una ciotola emulsiona bene con una frusta olio, aceto, timo, pepe in grani e un pizzico di sale. Aggiungi il peperoncino a fettine e l’aglio (intero e sbucciato o a fettine). Tieni da parte.


Metti sul fuoco una pentola ampia, aggiungi sedano, carote e zucchine a tronchetti. Porta a bollore quindi scola le verdure e tienile da parte a raffreddare. Nella stessa pentola, fai bollire il polpo per 45-60 minuti, o comunque fino a quando risulta tenero. Se usi i polipetti, riduci i tempi di cottura a circa 20-25 minuti.


Scola il polpo, taglialo a pezzettini e mettilo in una ciotola insieme alle verdure precedentemente sbollentate. Versa sopra la marinata e fai raffreddare. Copri con alluminio o pellicola e fai marinare in frigorifero per almeno 6 ore.


Completa con qualche fogliolina spezzettata di menta prima di servire.