Quiche al quark e asparagi



Una quiche buona e facile, con una classica base brisèe, asparagi saltati nel ripieno e un elemento diverso nella crema per legare il tutto, a base di uova e formaggio quark. Qui in Germania è molto diffuso, un po’ l’equivalente della ricotta in Italia. Cremoso e compatto, acidulo nel sapore, il quark non rilascia liquidi ed è quindi perfetto per i ripieni di crostate rustiche, e in particolare per la käsekuchen, la buonissima cheese cake tedesca.


Ingredienti

Un disco di pasta brisèe già pronto

Un mazzo di asparagi (250/300 g)

250 g di quark al 20% di grasso

50 g di parmigiano grattugiato

2 uova

Noce moscata

Sale, olio evo


Procedimento

Elimina la parte più dura del gambo degli asparagi con un pelapatate.


Falli rosolare in una padella ampia con 2 cucchiai di olio di oliva, aggiungendo ½ bicchiere d’acqua dopo 10 minuti.


Copri e continua la cottura con coperchio per altri 5 minuti, fino a quando il liquido si sarà assorbito e gli asparagi sono cotti ma ancora consistenti. Regola di sale. Leva dal fuoco e fai raffreddare.


In una ciotola, sbatti le uova con il parmigiano, una grattata di noce moscata, il formaggio quark e il parmigiano, fino a ottenere una crema omogenea. Sistema la brisèe in una teglia rotonda rovestita di carta forno.


Versa la crema di uova e formaggio livellando bene con un cucchiaio. Aggiungi gli asparagi e cuoci in forno statico già caldo a 190°C per circa 30/35 minuti, o fino a quando la superficie della torta rustica sarà appena dorata.


Fai intiepidire e servi subito.