Quiche di ricotta e pecorino alla menta e basilico

Primavera, leggerezza, profumo di erbe fresche. Sono le sensazioni che avevo in mente e che volevo trasferire nei sapori di una (ennesima!) quiche. È bastato veramente poco per riuscirci! Per la sfoglia, croccante pasta fillo, per il ripieno invece ingredienti super nostrani come ricotta, pecorino giovane, menta e basilico.



Ingredienti

5 fogli di pasta fillo

250 g di ricotta vaccina

100 g d pecorino giovane grattugiato

1 uovo

Basilico e menta a volontà

Olio evo


Disponi 3 fogli di pasta fillo sul fondo di uno stampo rotondo a bordi bassi di 24 cm di diametro.


In una ciotola, mescola la ricotta con il pecorino grattugiato, l’uovo, un pizzico di sale e una decina di foglie tra basilico e menta sminuzzate.


Versa il ripieno nello stampo con la pasta fillo e livella bene. Copri con gli altri due fogli di fillo, pressando appena con le mani per evitare la formazione di bolle nel ripieno.


Rimbocca i lembi della pasta e sigilla bene i bordi della tortiera. In una tazzina mescola 3 cucchiai di olio con 1 cucchiaio di acqua.


Pennella abbondantemente tutta la superficie e i bordi della quiche con l’emulsione. In questo modo la pasta non si seccherà subito e diventerà dorata e croccante durante la cottura.


Cuoci in forno già caldo a 190°C per circa 30 minuti, o comunque seguendo le indicazioni di cottura riportate sulla confezione della pasta fillo.


Lascia intiepidire 15 minuti prima di tagliare a fette, in modo tale da far assestare il ripieno.