Quinoa con edamame e verdure croccanti

Che siano a base di riso, cereali o semi come amaranto e quinoa, le insalate sono senza dubbio le regine dell’estate a tavola. Preparate in anticipo diventano ancora più gustose e risolvono pranzi sprint di ritorno da una bella mattinata al mare. Questa in particolare è low carb, con pochi grassi particolarmente croccante per via dell’edamame e delle verdurine messe tutte rigorosamente a crudo. La mia versione light non prevede formaggio, che volendo si può aggiungere per un rinforzo di gusto e sapidità: primo sale delicato o poca feta sbriciolata.



Ingredienti per due persone

100 g di quinoa

Una carota

Una piccola zucchina

Una falda di peperone rosso dolce

Un peperoncino giallo dolce o poco piccante

150 g di edamame (freschi già sgranati o in barattolo pronti all’uso e scolati)

Un cipollotto

Basilico e prezzemolo

Lime

Olio evo


Procedimento

Sciacqua la quinoa sotto acqua corrente, versala in una pentola e aggiungi acqua fino a ricoprirla di un cm (considera che il liquido deve essere in proporzione doppia rispetto al volume della quinoa).


Sala e fai cuocere a fiamma bassa per il tempo indicato sulla confezione, o comunque fino a quando avrà assorbito tutto il liquido e si sarà gonfiata.


Leva dal fuoco e versa la quinoa in una ciotola ampia, aggiungi un filo d’olio, mescola e fai raffreddare.


Nel frattempo, taglia carota e zucchina a bastoncini sottili con una mandolina. Riduci a filetti anche il peperone e a rondelle sottili il peperoncino giallo e il cipollotto.


Condisci la quinoa con olio evo, una sprizzata di lime e un pizzico di sale. Unisci le verdure tagliate, insieme ai fagioli di soia (edamame) e qualche fogliolina spezzettata di basilico e prezzemolo.


Regola ancora di sale, olio ed eventualmente altro succo di lime prima di servire.