Tartufi di ceci al cocco e nocciola

Voglia di dolce, di un piccolo sfizio da assaporare a cuor leggero, in qualsiasi momento della giornata. A base di proteine, grassi buoni e niente zucchero. A me capita e grazie a questi tartufi penso di aver scoperto la formula della felicità senza sensi di colpa!

L’ingrediente segreto sono i ceci. Il gusto neutro e la consistenza pastosa di questo legume strepitoso e dai mille usi sono infatti perfetti per la base dei dolcetti. Ho aggiunto la crema di nocciole pura al 100%, un po’ di xilitolo per limitare ulteriormente l’apporto di zuccheri, e infine cocco grattugiato e frutta secca, per avere due versioni diverse. Raffreddati in frigo diventano una golosità ideale da gustare con i primi caldi.



Ingredienti per circa 20 tartufi

300 g di ceci lessati senza sale

2 cucchiai colmi di crema di nocciole senza zucchero

2 cucchiai di xilitolo o altro dolcificante a piacere

1 cucchiaio di succo d’agave o sciroppo di riso

1 cucchiaino di vaniglia liquida

50 g di frutta secca tritata a piacere (nocciole, mandorle, anacardi)

50 g di cocco essiccato

Procedimento

Nel bicchiere del mixer versa i ceci con la crema di nocciole, lo xilitolo, il succo d’agave e la vaniglia. Aziona fino a ottenere una crema, assaggiando per regolare eventualmente la dolcezza aggiungendo ancora un po’ di xilitolo.


Dividi l’impasto in due ciotole. Aggiungi ad una parte il cocco tritato (meno un paio di cucchiai) e all’altra la frutta secca tritata (meno un paio di cucchiai). Mescola, copri e fai raffreddare in frigorifero per un’ora. Riprendi l’impasto e forma delle palline grandi come una noce.


Passa nel cocco tenuto da parte le palline al cocco, e nella frutta secca tritata l’altra parte. Fai raffreddare ancora in frigo su un foglio di carta stagnola o carta forno prima di servire.