Torta alla banana e mirtilli

Abbiamo tutti delle banane abbandonate da qualche parte in cucina. Nere, molli, super mature e diciamocelo chiaramente – immangiabili così come sono. Bene, è arrivato il momento di riciclarle in un dolce da merenda o colazione soffice, profumato, leggero e adatto anche ai più piccoli, o comunque perfetto per togliersi uno sfizio senza sensi di colpa: niente zucchero e come grassi solo due cucchiai di olio di oliva.



Ingredienti

250 g di farina integrale

3-4 banane extra mature (400 g in tutto circa)

Una ciotola di mirtilli (200 g circa)

2 uova

¼ di cucchiaino di bicarbonato di sodio

½ bustina di lievito per dolci

1 cucchiaino di vaniglia liquida

2 cucchiai di miele fluido

2 cucchiai di olio evo

1 pizzico di sale

Una manciata di nocciole tritate grossolanamente per decorare


Accendi il forno statico a 170°C.


In una ciotola grande, schiaccia la polpa delle banane con una forchetta. Aggiungi la vaniglia liquida, il miele, l’olio, il sale, le uova e mescola bene.


Unisci i mirtilli (tieni da parte una manciata per decorare) mescola e infine versa la farina con il lievito e il bicarbonato.


Rivesti con carta da forno uno stampo da plum cake o una tortiera di 18 cm di diametro, versa l’impasto, livellandolo bene. Cospargi con i mirtilli, premendo appena i frutti nell’impasto, e le nocciole.


Inforna per 50 minuti, o fino a quando la superficie del dolce è appena colorita, e l’interno asciutto con la prova dello stuzzicadenti.


Fai raffreddare prima di servire.