Waffle morbidissimi al latte di cocco senza burro

Soffici, golosi e leggeri. Fanno gola a tutti e una volta provati difficilmente si dimenticano. Pur essendo geograficamente molto lontani, i waffle sono della stessa famiglia delle ferratelle (chiamate anche neole) abruzzesi, preparate nella versione morbida.

La ricchezza del latte di cocco nell’impasto conferisce una sofficità estrema a queste deliziose frittelle “non fritte”, in fondo leggere e con pochi grassi.



Ingredienti

2 uova

140 g di farina bianca di farro

285 g di latte di cocco a ridotto contenuto di grassi

3 cucchiai di succo d’agave

Un cucchiaino di vaniglia liquida

Un pizzico di sale


Per guarnire

Mirtilli

Mango

Frutto della passione

Frutta secca

Sciroppo d’acero


Procedimento

In una terrina sbatti insieme le uova e il latte di cocco con una frusta fino ad amalgamare bene. Unisci il succo d’agave e la vaniglia. Versa infine la farina miscelata con il lievito, mescolando con una frusta, giusto il tempo di amalgamare gli ingredienti (non va lavorata troppo, altrimenti l’impasto perderà di morbidezza).


Lascia riposare la pastella per 15’.


Ungi con uno spray staccante la piastra da waffle. Quando sarà calda, versa un mestolino di impasto (regolati in base alle dimensioni della tua piastra!), ricopri con la parte superiore e lascia cuocere 2’, fino a quando il waffle saranno gonfi e dorati. Trasferisci i waffle su un piatto ricoperto di carta assorbente. Prosegui allo stesso modo fino a terminare la pastella.


Servi i waffle ancora tiepidi accompagnando con frutta a piacere e sciroppo d’acero.


Puoi conservarli in frigorifero per un paio di giorni e scaldarli nel forno prima di servirli.